Progetti Unione Europea

Generations day

PDF  Stampa  E-mail  Scritto da Cettina Surdi    Lunedì 09 Dicembre 2013 19:20

altaltalt 

                                

   W l'Europa

Speciale Open day alla Laura Lanza

 

La nostra scuola non nuova ad iniziative e progetti europei,per celebrare in modo nuovo e originale,il 9 maggio festa dell'Europa, ha deciso di aderire ad un'iniziativa chiamata Generations@school. A tal fine ha organizzato uno speciale open day per genitori e nonni, che sono stati invitati nelle classi dei propri figli e nipoti ritornando sui banchi di scuola per un confronto intergenerazionale proficuo e costruttivo

I ragazzi hanno illustrato con l'ausilio di presentazioni multimediali da loro stessi realizzati, l'importanza dell'unione europea senza tralasciare importanti tappe storiche che hanno permesso di realizzarla. Non sono mancati momenti di dibattito e l'indispensabile verifica degli apprendimenti nonché la valutazione da parte degli alunni, di genitori e nonni partecipanti all'evento.

Le tre generazioni a confronto hanno poi realizzato, in un clima di grande collaborazione splendidi cartelloni murali rappresentanti alcuni degli argomenti trattati. Le opere realizzate sono state affisse nelle singole classi in memoria di un giorno in cui i ruoli si sono invertiti e le tre generazioni, si sono ritrovate a collaborare insieme per fine comune: celebrare l'unità europea

 

        

 

                         

 

 

  

                            

 

 

Ultimo aggiornamento: Lunedì 09 Dicembre 2013 19:20
 

Primo successo del “Grundtvig forward network ”

PDF  Stampa  E-mail  Scritto da Concetta Surdi    Lunedì 09 Dicembre 2013 19:14

Primo successo del "Grundtvig forward network "

Si è svolto a Newry, Irlanda del nord, dal 7 al 10 novembre,il primo meeting relativo al progetto Grundtvig "Think Family: Empowerment of Families at Risk to Practice Active Citizenship".

Primissimo progetto finanziato al nuovo network "Grundtvig forward" nato lo scorso anno scolastico, per iniziativa del Prof.re Giampiero Finocchiaro, D.S dell'I.C. Laura Lanza di Carini, allo scopo di promuovere la partecipazione della comunità sociale alla vita della scuola. Infatti il network Grundtvig forward mira a dare a tutti i centri di educazione e alle associazioni del territorio, la possibilità di promuovere l'integrazione europea attraverso la promozione delle strategie Long Life Learning, dando suggerimenti, guida pratica e aiuto a tutti i membri che ne fanno parte. Il progetto, coordinato dalla Romania, nasce da un grande partenariato che coinvolge ben 11 paesi europei oltre l'Italia. Durante il primo meeting, a cui hanno partecipato il presidente del network prof.re G. Finocchiaro, la prof.ssa C. Surdi e la D.S. dell'I.C. Pestalozzi/Cavour di Palermo dott.ssa G.Cuschera, si sono definite le strategie d'intervento relativamente alla tematica progettuale, nonché le caratteristiche del target group. Si è concordato, che come predefinito in fase progettuale, saranno coinvolte le famiglie a rischio di esclusione sociale, alle quali si cercherà di fornire gli imput necessari per una corretta educazione alla cittadinanza attiva.

Durante il meeting, non sono mancati momenti ufficiali come la visita al palazzo comunale della città e l'accoglienza da parte del sindaco e dei suoi collaboratori

Il prossimo meeting si svolgerà qui da noi in Italia dal 6 al 10 marzo 2014

 

Ultimo aggiornamento: Lunedì 09 Dicembre 2013 19:14
 

Progetto Etwinnig :Far yet near

PDF  Stampa  E-mail  Scritto da Cettina Surdi    Martedì 04 Giugno 2013 18:17

altaltalt 

 

 

La mascotte è arrivata alla Laura Lanza

Tra le varie iniziative europee le classi II G.T e III P della scuola secondaria di secondo grado ,portano avanti, dallinizio dellanno scolastico, un progetto Etwinnig con Francia e Olanda. Il progetto dal titolo Far yet near:a project for European Year of Citizens       ha tra gli obiettivi, la conoscenza dei luoghi,delle tradizioni,dei costumi ,dei paesi partners ,attraverso lo scambio virtuale e non di materiali . Lo scopo ultimo è quindi quello di far nascere,nelle nuove generazioni uno spiccato senso di appartenenza allEuropa, che fortifichi la consapevolezze di essere cittadini di questo grande e antico continente ,in un clima di scambio reciproco. Le attività sono state molteplici e diversificate: si è cominciato con uno scambio di informazioni personali,chi siamo,i nostri studi ,la nostra scuola,il paese in cui viviamo,tutto ciò attraverso linvio sullo spazio etwinning dedicato al progetto,di file correlati da immagini e video. Non sono mancati collegamenti skype periodici ,attraverso i quali i ragazzi hanno avuto la possibilità di parlare e contemporaneamente di vedersi . A conclusione delle attività portate avanti in questanno scolastico ,i docenti e gli alunni ,hanno deciso di inviare attraverso i tre paesi europei coinvolti ,la mascotte del progetto,ossia un grazioso orso bruno di peluche che è partito dallOlanda vestito di tutto punto con i colori nazionali,accompagnato da dolcetti tipici del luogo, ed è giunto da noi in Italia.Qui ha ricevuto la dovuta accoglienza,si è vestito con i nostri colori nazionali ed è stato riposto nella sua casetta viaggiante ,ovviamente in compagnia di tipici dolci siciliani e da questa mattina è in viaggio per la Francia,dove si arricchirà dei colori francesi per tornare al paese da cui è partito ossia in Olanda. Ogni arrivo dellorsetto viaggiatore è stato ovviamente documentato attraverso bellissime foto pubblicate sul nostro spazio etwinning.Le insegnati C.Surdi ed E.Leto sono molto soddisfatte dei risultati raggiunti ,soprattutto perché questa attività ha accresciuto la motivazione degli alunni allapprendimento della lingua inglese(lingua di comunicazione del progetto),e ha contribuito notevolmente a far nascere in loro,attraverso la collaborazione e la condivisione, la consapevolezza di essere cittadini europei.

 

Ultimo aggiornamento: Martedì 04 Giugno 2013 18:17
 
Pagina 9 di 9